Ultimi What's up

Europee 2009: i primi manifesti elettorali falsi

Ecco i primi manifesti falsi per le elezioni europee 2009. Circolano in rete le parodie degli slogan del Partito Democratico e dell'Udc, anche se si nota (per ora) l'assenza di manifesti falsi riguardanti i partiti di maggioranza.




 

di Sebastiano Davoli


Il Pd a lezione 2.0 da Obama

Si sono svolte ieri, nella sede del Partito Democratico in Via Sant'Andrea delle Fratte a Roma, le lezioni di Dan Thain e Ben Self su come vincere le elezioni con l'aiuto della rete, su iniziativa di Francesco Verducci, responsabile comunicazione e new media del partito. Creatori di Blue State Digital, i due hanno curato la campagna elettorale in versione 2.0 del futuro presidente Obama. Al centro del discorso ricerca fondi su internet e uso massiccio di social networks, mappatura dei quartieri e selezione di volontari, tutte "armi" che, se messe a disposizione della politica, posso risultare vincenti.

Video Youtube: 

In Italia notizia blindata: nessuna eco al premio "Libertà di Stampa" a Marco Travaglio

Berlino - «Dedicato a Indro Montanelli».  Non poteva iniziare diversamente il discorso di Marco Travaglio davanti alla platea di Berlino, il giorno della consegna del premio "Libertà di Stampa" da parte della associazione dei giornalisti tedeschi Djv. Travaglio è stato premiato "per il coraggio e l'impegno dimostrati nella difesa della libertà di stampa", e inoltre è stata apprezzata la sua "perseveranza nel criticare e nel cercare di fare chiarezza su determinati accadimenti tralasciati da altri colleghi".

Video Youtube: 

I persuasori occulti. Lactacyd intimo, le ronde e lo stalking.

La comunicazione politica può passare anche attraverso la pubblicità di un detergente intimo. Questo spot commerciale invita a riflettere su due elementi. La scarsa abitudine italiana a “dare i numeri” specificando come sono stati registrati e chi rappresentano. E la rilevanza del tema sicurezza (non centrale nella comunicazione elettorale per le Politiche ’08 e “depoliticizzato”) nella definizione di una più ampia cornice di senso all’interno della quale si muove e viene legittimata l’azione politica del Governo eletto.

Video Youtube: 

"L'Altro", quotidiano nuovo o nuovista?

Immagine principale: 

E' uscito oggi in edicola il numero uno de "L'Altro", il nuovo quotidiano diretto da Piero Sansonetti, vicino a Sinistra e Libertà, ma che si dichiara aperto a tutte le idee, comprese quelle della destra. Per il direttore sarà un giornale libertario, egualitario, femminista, ambientalista, pronto a "smontare uno ad uno tutti i tabù della sinistra".

Sul sito Sansonetti presenta il suo giornale con un video della festa d'inaugurazione nel quale compare anche Nichi Vendola con un poetico monologo sulla "alterità".


Censura in tv per il divorzio del premier

Il divorzio del premier diventa per i Tg italiani una "non notizia" meritevole di censura.

Video Youtube: 

Vi ricordate i post-it?

Immagine principale: 

La risorsa comunicativa della campagna di Fausto Bertonotti per le Primarie 2005 era un Post-it. Al di là delle polemiche sul coinvolgimento, ideologico o economico, di un prodotto sotto copyright di una multinazionale, il foglietto giallo su cui campeggiava la scritta "Voglio" e che invitava l'elettore-sostenitore a completare il promemoria fu certamente innovativa. Qualcosa di simile si ritrova nella campagna per il rinnovo del Parlamento Europeo di Umberto Guidoni - Parlamentare Europeo, Astronatuta Italiano, come recita la testata del suo sito.


Si vedono cose strane...

L’idea è intelligente e provocatoria: la nuova campagna di comunicazione dell’IDV ribalta semanticamente la retorica del “non stare con le mani in mano” come soluzione taumaturgica ai problemi della disoccupazione e della crisi economica, smascherandola con surreale ironia. Già oggi sono tanti, troppi, i giovani che hanno voglia di lavorare a costo di inventarsi gli impieghi più improbabili. La campagna, centrata su tre minispot di 30”, (uno schiaffo un euro, l’uomo doccia, pubblicità personale) segna un deciso colpo di timone nella comunicazione, finora un po’ ingessata, del partito di Di Pietro.

Video Youtube: 

L'ambito fa il monaco?

Silvio Berlusconi scende sul suo campo, quello televisivo, e si presenta da Bruno Vespa per chiarire il divorzio dalla moglie Veronica e fare un bilancio del suo anno di governo. L'ambiente coreografico dello studio (il premier è illuminato da luci e schermi blu, siede su una poltroncina bianca e scritte in sovraimpressione su sfondo azzurro ci ricordano che è il nostro Presidente del Consiglio) è rassicurante, disteso, fiducioso. Ma davvero l'ambito dell'infotaiment  fa il monaco?

di Sebastiano Davoli

Video Youtube: 

I 60 anni di D'Alema. Secondo il KGB

Immagine principale: 

I 60 anni di D'Alema. Su YouTube appare un finto documentario satirico-sovietico.

Prima parte

Seconda parte

Terza parte