Ultimi What's up

Presentazione del libro "Perchè la sinistra ha perso le elezioni?"

Immagine principale: 

Roma - L’Osservatorio Mediamonitor Politica della Facoltà di Scienze della Comunicazione, organizza per mercoledì 8 luglio alle ore 16.30 presso l’Aula degli Organi Collegiali (Palazzo del Rettorato) della Sapienza Università di Roma, la seconda presentazione del libro “Perché la sinistra ha perso le elezioni?”, edito da Ediesse.

Alla luce dei risultati delle ricerche condotte da studiosi delle Facoltà di Comunicazione e Sociologia e del contributo di operatori dei media, il testo affronta i principali nodi problematici emersi dalle scorse Politiche, che hanno confermato la loro attualità in occasione delle recenti elezioni europee e amministrative.


Come usare Youtube per scopi politici?

Come usare Youtube per scopi politici? Steve Grove prova a dare una risposta sul vlog (ossia un blog che comunica con dei video invece che tramite testi, da qui la "v") ufficiale della piattaforma dedicato alla politica, Citizen Tube, attraverso un video in collaborazione con Howcast e Personal Democracy

di Sebastiano Davoli

Video Youtube: 

Bersani e Franceschini, candidature a prova di web

Immagine principale: 

Franceschini e Bersani scelgono la rete per annunciare la loro candidatura alla guida del Partito Democratico (come da lezione targata Dan Thain e Ben Self). E lo fanno attraverso i siti web personali, diversi sotto diversi aspetti. La prima differenza è nella scelta del messaggio di candidatura: Franceschini decide di apparire in video, Bersani pubblica una lunga lettera scritta (una penna stilografica a fine articolo contribuisce a rendere l’idea che sia stata scritta di suo pugno).


Il Quarto Potere di Silvio. Sei anni dopo.

Immagine principale: 

Nonostante il ritardo con il quale si affaccia sul piccolo schermo, il “Citizen Berlusconi” visto in prima tv ieri sera sul canale satellitare Current riesce ancora a conservare l’attualità del proprio messaggio. L’Italia del 2003, che Freccero descriveva come pervasa dal format “vestito e sorriso” e da una tv ormai ossessionata dall’espansione del fatturato pubblicitario, pare appartenere allo stesso orizzonte metatemporale di quella odierna.


La scelta del trasferimento della sede al centro del nuovo logo del G8

Immagine principale: 

Il nuovo logo del G8 sottolinea la scelta politica dello spostamento della sede da La Maddalena a L'Aquila (fonte sito ufficiale Vertice G8)


"U.S.A. e getta", Obama e Hamas

Immagine principale: 

I "prodotti" elettorali finti e ritoccati sono stati uno degli strumenti delle campagne on-line di Barack Obama e John McCain. Soprattutto grazie ai sostenitori di Obama, la rete è stata inondata di foto ritoccate e fotomontaggi. Ovviamente la storia non finisce lì: la rivolta dei gruppi conservatori contro il discorso di Obama al Cairo (tenutosi il 4 giugno) ha generato un'enormità di immagini ritoccate, a partire dal logo "sacro" della campagna di Obama (vedi in questo focus on un commento sul "brand Obama" di Edoardo Salierno).


Informati. Monitora. Intervieni.

Immagine principale: 

Sono le tre parole chiave di un nuovo sito web, openparlamento.it, che da questa settimana offre a tutti i cittadini uno strumento per conoscere meglio gli strumenti della vita democratica italiana.


Il voto non è segreto

Chicago - Viaggiando negli Stati Uniti in tempo di elezioni, colpisce la differenza nel modo di fare comunicazione politica dei candidati. All’assenza di affissioni di manifesti elettorali per strada si contrappone infatti la presenza di cartelli elettorali ai bordi delle strade, ma anche nei giardini o comunque all’esterno delle abitazioni private.
In questo modo molti cittadini dichiarano apertamente il loro sostegno ad uno o all’altro candidato, esercitando in maniera indiretta una forma di influenza personale verso vicini, conoscenti e passanti.


Libro e tavolinetto...

Tetris è un salotto della telepoltica volutamente "anomalo", e marca la sua specificità con una serie di piccole accortezze, come la costruzione di uno studio in cui non campeggia una scrivania ingombra di carte, e un atteggiamento a tratti irriverente del suo conduttore. Per esempio, nel gettare in un angolo il libro che ha appena presentato. Un gesto che, venerdì scorso, ha suscitato le ire del Presidente del gruppo Pdl al Senato, e autore del volume appena offeso, Maurizio Gasparri.

Video Youtube: 

L’Europa a tutta destra. Estrema.

Immagine principale: 
La foto è la locandina del film tedesco L'Onda, che descrive attraverso una storia vera come possa nascere una mentalità violenta e totalitaria tra gli studenti di una classe superiore, a causa di un gioco sfuggito di mano al loro professore.

Domani si vota per le europee. Trovare il tempo non è un problema, parola di Parlamento

Le percentuali di partecipazione al voto nelle elezioni europee sono sempre molto basse (nei paesi dell'est non si arriva al 40%; in Italia nel 2004 ha votato il 73,1% degli aventi diritto). E' un'istituzione percepita come lontana, che nonostante le riforme recenti mantiene ancora poteri limitati. E' quindi lo stesso Parlamento europeo a promuovere una campagna di sensibilizzazione al voto attraverso alcuni spot: in questo caso si fa leva sulle passioni sportive, un terreno dove l'identità europea esiste sul serio, dal calcio al ciclismo.

di Mattia Diletti
(Autore di "I think tank. Le fabbriche delle idee in America e in Europa" - Il Mulino, 2009. Svolge attività di ricerca presso il GeopEC-Crs; mattia.diletti@gmail.com)

Video Youtube: 

Olanda, giallo sulla pubblicazione dei risultati

Immagine principale: 

Bruxelles - Sta nascendo un vero e proprio "caso" riguardo la pubblicazione di ieri dei primi risultati delle elezioni europee nei Paesi Bassi, contrariamente a quanto previsto dalle istituzioni comunitarie. La Commissione Europea infatti, ha diramato un comunicato nel quale si richiede al più presto un "chiarimento da parte dell'Olanda". I dati, appunto, come da regolamento sarebbero dovuti apparire soltanto domenica notte, ad elezioni concluse. "Vogliamo sapere chi ha diffuso l'informazione, in che momento, e a chi", prosegue la nota. In arrivo, forse, qualche provvedimento disciplinare, anche se la Commissione intende "dare alla parte interessata la possiblità di spiegarsi prima di prendere una decisione".


Obama alle elezioni europee - "Ahora el partido se juega en Europa"

Il vento obamiano soffia nella campagna elettorale europea. Il Psoe di Zapatero gioca sulla contrapposizione fra l'identità conservatrice e quella progressista; sullo sfondo le immagini del 4 novembre 2008, il giorno della vittoria di Obama.

di Mattia Diletti
(Autore di "I think tank. Le fabbriche delle idee in America e in Europa" (Il Mulino, 2009). Svolge attività di ricerca presso il GeopEC-Crs; mattia.diletti@gmail.com)

Video Youtube: 

Presidenziali in Iran: il vero rivale è Facebook

Immagine principale: 

 La campagna elettorale per le elezioni presidenziali in Iran, si apre all’insegna di una restrizione che riaccende i riflettori sulla politica del governo iraniano: Facebook chiude fino alle elezioni presidenziali del prossimo 12 giugno.


Sandokan, l'insetticida anti-clandestini

Immagine principale: 

Dopo lo spot del prodotto Lactacyd sulle ronde occulte, siamo di fronte all'ennesima prova che l'ideologia xenofoba continua a radicarsi sempre di più nel nostro paese, anche nei settori apparentemente lontani dalla politica. Come quello del commercio. Questa volta, grazie al colpo da "maestro" che hanno saputo progettare i "creativi" pubblicitari al soldo del prodotto Sandokan, un insetticida.


Sgarbi da Le Iene alle Europee

Vittorio Sgarbi annuncia la sua candidatura alle europee con uno spot che richiama lo stile dei servizi de “Le Iene”. Proprio lo stesso programma che per diversi anni consecutivi l’ha bersagliato e strapazzato, ingaggiando con lui sempre accese e animate polemiche.

Un esempio di “negative approach” (già inaugurato dall’agenzia Proforma durante la fortunata campagna elettorale di Nichi Vendola per la presidenza della regione puglia nel 2005) tecnica in cui si utilizzano le caratteristiche negative che comunemente vengono attribuite al candidato, volgendole sul finale in positivo con ironia.

Video Youtube: 

Libertas e Autonomia

E' online il sito del cartello elettorale che raggruppa La Destra di Storace, il Movimento per l'Autonomia, il Partito dei Pensionati e l'Alleanza di Centro. Sulla home page, è presente un video di recente realizzazione, trasmesso anche su youtube. «Non lasciare che affaristi e burocrati decidano per te», recita lo spot che ruota tutto intorno alla parola chiave "libertà". Declinata in modo diverso, la "libertà" viene ripetuta per ben 5 volte nei 35 secondi di spot: «libera; liberi; libertà; liberi; liberi».

Video Youtube: 

Ma Corona sa chi è Livia Turco?!

La lite tra Fabrizio Corona e Livia Turco, andata in onda sul programma di La7 Tetris condotto da Luca Telese, evidenzia un modo di fare assai diffuso nell'ala intellettuale della sinistra, forse sempre più disancorata da quello che succede nel mondo reale. Alla semplice domanda posta dal conduttore («Lei che cosa sa di Corona? Chi è secondo lei?») la Turco risponde con un evidente tono di superiorità («Non lo conosco»).

Video Youtube: