Sgarbi da Le Iene alle Europee

Vittorio Sgarbi annuncia la sua candidatura alle europee con uno spot che richiama lo stile dei servizi de “Le Iene”. Proprio lo stesso programma che per diversi anni consecutivi l’ha bersagliato e strapazzato, ingaggiando con lui sempre accese e animate polemiche.

Un esempio di “negative approach” (già inaugurato dall’agenzia Proforma durante la fortunata campagna elettorale di Nichi Vendola per la presidenza della regione puglia nel 2005) tecnica in cui si utilizzano le caratteristiche negative che comunemente vengono attribuite al candidato, volgendole sul finale in positivo con ironia.

Nel video, infatti, Sgarbi utilizza un veloce montaggio di immagini deformate, sottofondo di violini distorti, pezzi di trasmissioni televisive, frasi in loop. Uno montaggio delle situazioni tipiche della sua espressività, skills che l’hanno reso famoso e gli hanno permesso di rimanere sulla cresta dell’onda per tutti questi anni.

Sgarbi ne fa, furbescamente, punto di forza e conclude con il cartello “Nessuno più autonomo di me”.

Poi rimane da chiedersi se aggressività e volgarità siano sinonimo di autonomia.
 
di Flaminia Spadone
(Consulente per la comunicazione politica; relazioni istituzionali @ 365gradi; flaminia.spadone@gmail.com)

Video Youtube: