"U.S.A. e getta", Obama e Hamas

Immagine principale: 

I "prodotti" elettorali finti e ritoccati sono stati uno degli strumenti delle campagne on-line di Barack Obama e John McCain. Soprattutto grazie ai sostenitori di Obama, la rete è stata inondata di foto ritoccate e fotomontaggi. Ovviamente la storia non finisce lì: la rivolta dei gruppi conservatori contro il discorso di Obama al Cairo (tenutosi il 4 giugno) ha generato un'enormità di immagini ritoccate, a partire dal logo "sacro" della campagna di Obama (vedi in questo focus on un commento sul "brand Obama" di Edoardo Salierno).


Informati. Monitora. Intervieni.

Immagine principale: 

Sono le tre parole chiave di un nuovo sito web, openparlamento.it, che da questa settimana offre a tutti i cittadini uno strumento per conoscere meglio gli strumenti della vita democratica italiana.


Il voto non è segreto

Chicago - Viaggiando negli Stati Uniti in tempo di elezioni, colpisce la differenza nel modo di fare comunicazione politica dei candidati. All’assenza di affissioni di manifesti elettorali per strada si contrappone infatti la presenza di cartelli elettorali ai bordi delle strade, ma anche nei giardini o comunque all’esterno delle abitazioni private.
In questo modo molti cittadini dichiarano apertamente il loro sostegno ad uno o all’altro candidato, esercitando in maniera indiretta una forma di influenza personale verso vicini, conoscenti e passanti.


Libro e tavolinetto...

Tetris è un salotto della telepoltica volutamente "anomalo", e marca la sua specificità con una serie di piccole accortezze, come la costruzione di uno studio in cui non campeggia una scrivania ingombra di carte, e un atteggiamento a tratti irriverente del suo conduttore. Per esempio, nel gettare in un angolo il libro che ha appena presentato. Un gesto che, venerdì scorso, ha suscitato le ire del Presidente del gruppo Pdl al Senato, e autore del volume appena offeso, Maurizio Gasparri.

Video Youtube: 

L’Europa a tutta destra. Estrema.

Immagine principale: 
La foto è la locandina del film tedesco L'Onda, che descrive attraverso una storia vera come possa nascere una mentalità violenta e totalitaria tra gli studenti di una classe superiore, a causa di un gioco sfuggito di mano al loro professore.

Barack Obama, da politico a brand

Immagine principale: 
Logo Obama

La foto è tratta da "Officially Unofficial - Inspired Art for Obama Exhibition", Chicago 1 aprile-31 maggio, mostra organizzata dal Chicago Department of Cultural Affairs
 


Domani si vota per le europee. Trovare il tempo non è un problema, parola di Parlamento

Le percentuali di partecipazione al voto nelle elezioni europee sono sempre molto basse (nei paesi dell'est non si arriva al 40%; in Italia nel 2004 ha votato il 73,1% degli aventi diritto). E' un'istituzione percepita come lontana, che nonostante le riforme recenti mantiene ancora poteri limitati. E' quindi lo stesso Parlamento europeo a promuovere una campagna di sensibilizzazione al voto attraverso alcuni spot: in questo caso si fa leva sulle passioni sportive, un terreno dove l'identità europea esiste sul serio, dal calcio al ciclismo.

di Mattia Diletti
(Autore di "I think tank. Le fabbriche delle idee in America e in Europa" - Il Mulino, 2009. Svolge attività di ricerca presso il GeopEC-Crs; mattia.diletti@gmail.com)

Video Youtube: 

Olanda, giallo sulla pubblicazione dei risultati

Immagine principale: 

Bruxelles - Sta nascendo un vero e proprio "caso" riguardo la pubblicazione di ieri dei primi risultati delle elezioni europee nei Paesi Bassi, contrariamente a quanto previsto dalle istituzioni comunitarie. La Commissione Europea infatti, ha diramato un comunicato nel quale si richiede al più presto un "chiarimento da parte dell'Olanda". I dati, appunto, come da regolamento sarebbero dovuti apparire soltanto domenica notte, ad elezioni concluse. "Vogliamo sapere chi ha diffuso l'informazione, in che momento, e a chi", prosegue la nota. In arrivo, forse, qualche provvedimento disciplinare, anche se la Commissione intende "dare alla parte interessata la possiblità di spiegarsi prima di prendere una decisione".


Contenuti via Feed Rss